giovedì 15 ottobre 2015

Tra la notte e il cuore - Julie Kibler

 
Casa editrice: GARZANTI LIBRI
Anno di pubblicazione: 2014
Nr. pagine: 362
Prezzo di copertina: € 9,90

Voto personale: ❤❤❤❤❤
 


" È mattina presto, e Miss Isabelle si ferma per un attimo sulla soglia di casa ad ammirare la luce dell'alba che colora di rosa i tetti della cittadina di Arlington, Texas. Come ogni lunedì sta aspettando Dorrie, la sua giovane parrucchiera, che per lei è diventata come una figlia. Da dieci anni è la sua cliente speciale, da dieci anni la sua richiesta è sempre la stessa: domare la sua vaporosa chioma in ordinati riccioli argentati. Ma non questo lunedì. Oggi Miss Isabelle sa che la sua vita fatta di piccoli riti e abitudini sta per essere rivoluzionata. Il passato è tornato a tormentarle l'anima e niente potrà più essere come prima. Con tutta la forza d'animo che riesce a raccogliere dopo novant'anni di vita, Miss Isabelle presenta la sua richiesta d'aiuto a Dorrie. Ed è una richiesta sconvolgente. Un lunghissimo viaggio in macchina verso Cincinnati, e bisogna partire subito. Senza spiegazioni. Dorrie esita, ma le basta uno sguardo negli occhi della vecchietta per capire che non può rifiutare. Mentre l'orizzonte inghiotte l'asfalto e il rosso del tramonto si dissolve in un cielo buio senza stelle, Miss Isabelle stringe tra le mani un antico ditale d'argento e sente il proprio cuore riaccendersi, come una notte di settant'anni prima, nel 1939. La notte in cui, mentre l'odio e la violenza dilagavano come un'epidemia, due occhi gentili avevano illuminato l'oscurità come un fulmine.  "
 
 
L’amicizia tra una donna di colore e un’anziana signora bianca. La prima lavora come parrucchiera e l’altra è una delle sue più affezionate clienti. Dal semplice lavoro nasce un’amicizia molto forte, tanto che Mrs Isabelle coinvolge Diane in un lunghissimo viaggio per andare ad assistere ad un funerale di una persona di cui Mrs Isabelle non vuole ancora svelare l’identità.
E’ così che l’anziana signora, che considera ormai Diane come una figlia, ripercorre la sua vita raccontando una storia d’amore struggente e piena di insidie e dolori che l’ha coinvolta, quando ancora troppo giovane si era innamorata perdutamente di un ragazzo di colore.
Una storia d’amore vissuta ai tempi della seconda guerra mondiale, periodo in cui la segregazione razziale era ancora molto sentita, i neri venivano considerati inferiori e costretti a vivere nella paura di essere maltrattati dai bianchi.
Robert è il figlio della donna che per anni ha fatto da domestica nella famiglia di Isabelle.
Isabelle è la figlia del dottore della città, unica figlia femmina di una famiglia ricca e privilegiata.
Isabelle non si è mai accorta di Robert, fino a quando una sera, mentre rischia di venire violentata da un altro ragazzo ubriaco, Robert non corre a salvarla e si offre di riaccompagnarla a casa.
I due ragazzi non riescono più ad ignorarsi e piano piano si avvicinano, istaurando prima un apparente rapporto di amicizia e successivamente dichiarando quell’amore reciproco che non riescono più a nascondere.
La situazione è molto complicata in quanto Isabelle non avrebbe mai il permesso della sua famiglia di sposarsi con un uomo povero e di colore, così i due ragazzi decidono di scappare e di sposarsi in segreto.
La famiglia di Isabelle però lo scopre e i fratelli della ragazza, accecati dall’odio, la riportano con la forza a casa mentre la madre riesce a far annullare il matrimonio.
Da quel momento la protagonista passa lunghi mesi di agonia, rinchiusa a chiave nella sua stessa stanza, non potendo più avere notizie del suo amato e custodendo nel cuore e nel ventre il frutto del loro amore.
Al momento del parto però la bambina le viene portata via ancora prima di poterla vedere e le viene comunicato che è nata morta.
Gli anni passano e nel frattempo Isabelle cresce facendosi forza e continuando a vivere la sua triste esistenza. Decide di trovarsi un lavoro e di andare a vivere lontano dalla sua famiglia cercando quanto più possibile di dimenticare Robert, il quale in apparenza, non avendola più cercata, sembra essersi dimenticato di lei.
Durante gli anni successivi Isabelle si rifà una vita, si risposa e nonostante il destino mette nuovamente Robert sulla sua strada i due non riescono, per diverse sfortunate circostanze, a riunirsi.
Veniamo poi riportati al giorno d’oggi e al misterioso funerale per il quale Mrs Isabelle e Diane hanno affrontato un lungo viaggio per assistervi.
Non vi racconterò il finale e non darò maggiori dettagli su quanto successo alla protagonista altrimenti rischierei di rovinarvi tutto.
Nel libro, parallelamente a questa, viene raccontata anche la storia di Diane e dei problemi della sua famiglia, in particolare con un figlio che ha perso la retta via, ma ho deciso di soffermarmi solamente sui racconti di Mrs Isabelle perché sono la base portante del romanzo.
L’ho trovato un libro molto interessante, scorrevole. Mi ha rapito nella lettura dalla prima all’ultima pagina e mi ha fatto lacrimare così tanto che mi sono sentita parte delle sofferenze della protagonista.
Amare così tanto una persona e non poterle stare vicino per colpa dell’ignoranza e della cattiveria di altri, soffrire per la perdita del proprio amore e della bambina che ti viene strappata dalle braccia, deve essere un dolore al quale è difficile sopravvivere ed è incredibile come Mrs Isabelle si sia rialzata ogni volta ed abbia continuato a vivere.
Consiglio vivamente la lettura di questo libro commovente che vi terrà incollati alle sue pagine fino alla fine.

 

Nessun commento:

Posta un commento