venerdì 19 febbraio 2016

Confettura di susine

E questa è la ricetta per la confettura di susine che ho utilizzato per la mia crostata!
Una delle tante confetture che mi sono divertita a preparare prima dell'inverno, trovate tutte le altre nella pagina "LA CUCINA DI PINELLA" del mio blog!
 
CONFETTURA DI SUSINE
 
 
 
 
 
INGREDIENTI:
3 kg di susine;
1,6 kg di zucchero;
1 limone;
 
PROCEDIMENTO:
Lavate le susine, sbucciatele e denocciolatele, quindi tagliatele a pezzetti grossolani lasciandoli cadere in una pentola adatta (meglio non di alluminio).
Quando le susine sono tutte tagliate, unite il succo del limone insieme con alcune scorzette e lo zucchero.
Anche se poi il tutto verrà frullato, non amo molto sentire le scorzette all'interno della confettura, quindi preferisco grattugiare la buccia del limone piuttosto che tagliarla sottile.
Mescolate e mettere la pentola sul fuoco facendo bollire adagio, mescolando e schiumando.
Quando la confettura raggiunge la giusta densità, frullate il tutto con un minipimer, togliete la confettura dal fuoco e versarla subito a caldo, nei vasi prima sterilizzati, chiudendoli ermeticamente e facendo il procedimento per il sottovuoto in modo da poterli conservare intatti per mesi.
Conservate i vasi in luogo asciutto e buio.
 
Come sempre vi ricordo le due procedure estremamente importanti per poter conservare al meglio le vostre marmellate/ confetture!
 
STERILIZZAZIONE DEI VASI
È molto importante, prima di utilizzarli, sterilizzare i vasetti.
Metteteli in una casseruola con l'acqua che li ricopra interamente e fate bollire per mezz'oretta. Verso la fine aggiungete anche i coperchi.
In seguito metteteli ad asciugare capovolti su un canovaccio.
Utilizzarli solo quando saranno ben asciutti.



PROCEDIMENTO PER IL SOTTOVUOTO
Una volta riempiti i vasetti con la marmellata, chiudeteli stringendo il più possibile il tappo.
Metteteli in una casseruola ricoperti interamente di acqua fredda e fateli bollire per almeno mezz'ora.
Metteteli a raffreddare a testa in giù.
Se premendo al centro del tappo , quest'ultimo non si muove e risulta ben compresso la procedura del sottovuoto è ben riuscita! Così potrete conservare le vostre marmellate per circa sei mesi!
 
 
 

Nessun commento:

Posta un commento