venerdì 14 ottobre 2016

Crostata al cioccolato

Ieri sera mi è arrivato su Whatsapp un messaggio vocale dai miei due nipotini piccoli: Leo e Giulia.
"Zia Ale abbiamo bisogno del tuo aiuto! Ci serve una torta per domani per il compleanno della Giulia!"
Ma come si fa a dire di no a due tesorini così??!!
Erano circa le undici di sera... mi sono messa subito a pensare!! Ovviamente crostata al cioccolato!
Ed eccola qui...
 
CROSTATA AL CIOCCOLATO
 

 
Difficoltà: FACILE
Tempo di preparazione: 15 MINUTI
Tempo di cottura: 25 MINUTI

 
Ingredienti:
PER LA PASTA FROLLA:
280 gr di farina "00"
140 gr di burro morbido
1 uovo intero
50 gr di farina di mandorle
15 gr di cacao amaro in polvere
60 gr di zucchero a velo
1 pizzico di sale


 
PER LA GANACHE AL CIOCCOLATO FONDENTE:
360 gr di cioccolato fondente
1 cucchiaino di miele
250 gr di panna liquida
50 gr di burro a temperatura ambiente


 
Procedimento:
Mescolate in una ciotola il burro morbido a pomata con lo zucchero a velo.



 
Aggiungete la farina di mandorle, l'uovo intero, il sale ed amalgamate bene.

 
 
Versate la farina e il cacao setacciati e formate un impasto omogeneo.



 
Stendete la pasta nella tortiera e lasciatela raffreddare in frigorifero per qualche minuto, giusto il tempo di ripulire il piano di lavoro.

 
 
Pungete la superficie con i rebbi di una forchetta e cuocete in forno statico a 160° per 25 minuti.
 
Terminata la cottura, togliete dal forno e fate raffreddare completamente la base della crostata prima di toglierla dallo stampo.

 
 
Per preparare la ganache, sciogliete a bagnomaria il cioccolato.


 
In un pentolino portate a bollore la panna con un cucchiaino di miele.

 
Spegnete il fuoco e versate sul cioccolato la panna poco alla volta, incorporandola.
Alla fine aggiungete anche il burro a pezzetti e mescolando incorporatelo perfettamente.
 
Versate sulla frolla e livellate con l'aiuto di un cucchiaio.

 

Fate raffreddare qualche minuto e decorate a piacere.
Io ho aspettato almeno 15 minuti perché ho decorato la mia torta con Ferrero Rocher e ricciolini di cioccolato e non volevo correre il rischio che si sciogliessero.

 
 
Fate riposare a temperatura ambiente per qualche ora prima di servirla.


Nessun commento:

Posta un commento