giovedì 27 ottobre 2016

Harry Potter e il prigioniero di Azkaban - J. K. Rowling

Casa editrice: SALANI EDITORE
Anno di pubblicazione: 2000

Nr. pagine: 366

Prezzo di copertina: € 18,50


Voto personale:




"Tra colpi di scena, mappe stregate e ippogrifi scontrosi, zie volanti e libri che mordono, Harry Potter conduce il lettore nel terzo capitolo delle sue avventure. Harry, giovane studente della prestigiosa Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, è questa volta alle prese con un famigerato assassino che, evaso dalla terribile prigione di Azkaban, gli sta dando la caccia per ucciderlo. Forse questa volta nemmeno la Scuola di Magia, nemmeno gli amici più cari potranno aiutarlo, almeno fino a quando si nasconderà tra di loro un traditore..."
 
_________________________
 
Harry è di nuovo tornato a casa Dursley per le vacanze estive.
Dalla scuola hanno mandato un modulo da far firmare ai genitori per avere il permesso di visitare la cittadina di Hogsmeade durante l'anno scolastico, ed Harry promette a Zio Vernon di comportarsi bene con sua sorella Marge se firmerà il permesso.
Zia Marge arriva in visita in casa Dursley ma inizia subito a trattare male Harry e a parlare male dei suoi genitori defunti per cui il ragazzo di arrabbia e provoca una magia con cui Zia Marge si gonfia come un palloncino ed inizia a volare sul soffitto della casa.
 
 
 
Harry scappa da casa dei Dursley e mentre si trova sul ciglio della strada scorge un grosso animale nascosto che lo sta fissando, ma è solo un attimo, perché arriva sgommando il Nottetempo, un treno (invisibile ai Babbani) che arriva in aiuto dei maghi in difficoltà e li porta ovunque essi vogliano andare.
 
 
 
Sul treno Stan Picchetto, il bigliettaio, informa Harry che un pericoloso criminale è riuscito a fuggire dalla prigione di Azkaban: Sirius Black.
 
 
 
Harry chiede di essere portato al Paiolo Magico.
Lì trova ad aspettarlo Cornelius Caramell, il Ministro della Magia.
 
 
Harry si aspetta da lui una punizione per aver utilizzato la magia nel mondo dei Babbani ma questa non arriva, anzi, Caramell si preoccupa per la sicurezza di Harry e prenota per lui una camera al Paiolo Magico per le ultime tre settimane di vacanza.
 
Anche Ron ed Hermione e tutta la famiglia Weasley passano con Harry le ultime settimane al Paiolo Magico.
Una sera Harry sente per caso una conversazione tra i genitori di Ron e scopre che Sirius Black sta cercando proprio lui per ucciderlo.
 
Arriva il momento di tornare a scuola.
Harry, Ron ed Hermione trovano uno scomparto sul treno per Hogwarts dove Harry può confidare agli amici ciò che ha sentito.
Con loro c'è anche il nuovo professore di Difesa contro le arti oscure, Remus Lupin, che però sta dormendo e non può sentirli.
Il treno viene fermato all'improvviso e i Dissennatori, i guardiani della prigione di Azkaban, salgono in cerca di Sirius Black.
 
 
Harry trovandosi davanti ad un Dissennatore sviene e poco prima di cadere a terra sente le urla di sua mamma.
 
Inizia l'anno scolastico a Hogwarts.
Hagrid è stato promosso professore di Cura delle creature magiche.
Nella sua prima lezione insegna ai suoi allievi a controllare e cavalcare degli Ippogrifi; Harry in particolare fa la conoscenza di Fierobecco.
 
 
Malfoy, l'acerrimo nemico di Harry, si avvicina a Fierobecco con arroganza e l'Ippogrifo innervosendosi lo ferisce ad un braccio.
Questo porterà a delle conseguenze terribili per Hagrid e per il suo Ippogrifo.
 
Durante la lezione di Divinazione invece la professoressa Cooman vede nei fondi della tazza di Harry il Gramo, che è simbolo di un presagio di morte.
 
La sera del banchetto di Halloween, gli studenti di Grifondoro fanno una terribile scoperta: la Signora Grassa (guardiana del dormitorio) è scappata.
 
 
Sirius Black l'ha aggredita perché voleva entrare nel dormitorio dei Grifondoro senza la parola magica.
Sirius Black è nascosto nel castello di Hogwarts!
 
Harry non ha ricevuto il permesso di visitare Hogsmeade, così Fred e George (i fratelli di Ron) gli regalano la Mappa del Malandrino, una mappa che mostra tutti i passeggi segreti del castello e mostra anche dove si trovano tutte le persone presenti nella scuola in ogni momento.
 
 
Harry utilizza un passaggio segreto e il mantello dell'invisibilità per raggiungere i suoi amici a Hogsmeade.
All'interno della locanda I Tre Manici Di Scopa i tre ragazzi scoprono che Sirius Black è il padrino di Harry e migliore amico dei suoi genitori, ma è stato lui a tradire i Potter rivelando al Signore Oscuro dove si trovassero e condannandoli così a morte certa.
Quella sera inoltre ha ucciso un altro amico dei Potter, Peter Minus, facendolo scomparire.
Di Peter Minus è stato ritrovato solo il suo dito.
 
Harry chiede al professor Lupin di insegnargli una magia per mandare via i Dissennatori che il preside Albus Silente ha messo a guardia della scuola e che sembrano aver sviluppato un morboso interesse verso il ragazzo.
Lupin insegna ad Harry come invocare l'Expecto Patronum.
 
Durante l'esame di Divinazione la professoressa Cooman cade in trance e predice ad Harry queste parole:
 
"Accadrà questa notte.
Il Signore Oscuro è solo e senza amici, abbandonato dai suoi seguaci.
Il suo servo è rimasto in catene per dodici anni.
Questa notte, prima di mezzanotte, il servo si libererà e cercherà di unirsi al Padrone.
Il Signore Oscuro risorgerà con l'aiuto del servo, più grande e orribile che mai..."
 
 
 
Hagrid, che nel frattempo è stato sospeso dall'insegnamento a causa dell'incidente di Malfoy, riceve una lettera dal Ministero della Magia nel quale si stabilisce l'esecuzione di Fierobecco.
I tre alunni corrono da lui per consolarlo e Ron trova il suo topo Crosta che era stranamente sparito nei giorni precedenti.
 
Tornando verso la scuola Ron viene rapito da un grosso lupo, il Gramo.
Harry e Hermione lo inseguono e si trovano davanti il famigerato Sirius Black, un Animago capace di trasformarsi in lupo.
 
 
Sirius Black inizia a raccontare ad Harry cosa è successo la notte in cui i suoi genitori sono morti, non tutto è come sembra...
 
_________________________

In questo libro, più dei due precedenti, iniziano a notarsi le grandi differenze tra libro e film.
Il libro spiega decisamente molte cose che nel film non avevo capito.
Ho scoperto, per esempio, chi sono in realtà Felpato, Ramoso, Codaliscia e Lunastorta, il perché di questi soprannomi e il motivo per cui hanno creato la Mappa del Malandrino.
Inoltre la Rowling racconta molto accuratamente l'amicizia tra il papà di Harry, Sirius, Lupin e Peter Minus e il motivo dell'antagonismo con l'allora compagno di scuola Severus Piton.
Altro fatto fondamentale: Come ha fatto Sirius Black a fuggire dalla prigione di Azkaban sorvegliato da tutti quei Dissennatori?
Nel libro viene svelato tutto!
Davvero non so spiegare come mai non mi sono decisa a leggere prima questa saga.
La trovo meravigliosa e capisco ora il motivo di tanto successo! 
 
 

1 commento:

  1. Anche io ci ho messo anni prima di decidermi a leggere i libri e devo dire che sono rimasta estasiata.

    RispondiElimina