lunedì 31 ottobre 2016

L'autore della settimana: Chuck Hogan

 
CHUCK HOGAN
 

Chuck Hogan è nato nel 1969 negli USA.

E' autore di numerosi e acclamati romanzi, tra cui "Lo stallo" e "Il principe dei ladri", che ha vinto il Premio Hammett nel 2005
ed è stato definito uno dei dieci migliori romanzi dell'anno da Stephen King.
"Il principe dei ladri" è stato adattato per il cinema da Ben Affleck, che nel 2010 ha diretto ed interpretato il film The Town.


 
Hogan è coautore di una trilogia di romanzi horror scritta a quattro mani con Guillermo del Toro. A partire dal 2014 ha collaborato nuovamente con del Toro per adattare la trilogia nella serie televisiva The Strain, trasmessa da FX.
 
 


_________________________


LE OPERE:

 Lo stallo (1996)
 
 
Glenn Ables, criminale ricercato e membro di un'organizzazione che sostienela supremazia della razza bianca, si è asserragliato in una villetta del Montana con la famiglia. Di fronte a lui c'è John Banish, agente speciale dell'FBI con un glorioso passato di "negoziatore" e un'esistenza rovinata daltragico fallimento di un'operazione. La tensione sale ora per ora e cresce lapressione del governo. Ma Banish deve vedersela anche con ambizioni e volontàdi chi è dalla sua parte, forze speciali e nuclei d'intervento che premono peruna soluzione di forza. Fra i suoi nemici ci sono anche le ossessioni delpassato, l'appoggio che la popolazione offre a Ables, i mezzi d'informazione,mentre l'assedio rischia di trasformarsi in un'incontrollabile rivolta.


Il principe dei ladri (2005)


📖   PRESENTE NELLA MIA LIBRERIA

Claire Keesey, direttrice di filiale di un istituto di credito di Boston, viene presa in ostaggio durante una rapina. I banditi sono quattro: Doug, Jem, Gloansy e Dez. "Fanno banda" sin dai tempi della scuola, e oggi sono rapinatori affiatati, precisi, spregiudicati e inafferrabili. Sono cresciuti insieme a Charlestown, un quartiere di Boston dove "guadagnarsi il pane" equivale a svaligiare una banca. Ma Doug, il cervello della banda, non aveva messo in conto che, insieme con una montagna di quattrini, dal colpo in banca si sarebbe portato a casa anche un cuore ferito. Gli sono bastati pochi attimi per innamorarsi di Claire. Continua a pensarla, dopo la rapina: sa dove abita, la segue, fa in modo di incontrarla, di sedurla.


La progenie (2010) scritto con Guillermo del Toro



Un Boeing 777 atterra all'aeroporto di New York e rimane immobile sulla pista. Si sospetta un attentato terroristico, ma quando le forze speciali salgono a bordo si trovano invece di fronte a una scena agghiacciante: sembra che tutti gli occupanti dell'aereo siano morti senza una ragione comprensibile.
I cadaveri sono esaminati da Eph Goodweather e Nora Martinez, due dei migliori immunologi degli Stati Uniti: qualunque ne sia stata la causa, la morte deve averli colti di sorpresa.
La notizia dell'accaduto arriva ad Abraham Setrakian, un anziano ex professore sopravvissuto all'Olocausto che adesso gestisce un banco dei pegni ad Harlem. Immediatamente l'uomo capisce. "Lui è qui." È arrivato il momento di fronteggiare il male così a lungo atteso, è la resa dei conti per cui si è preparato durante tutta la vita. Sa che deve correre all'aeroporto e far sì che i corpi dei passeggeri siano distrutti, prima che sia troppo tardi, prima che il contagio si diffonda. Prima che gli umani diventino il cibo di una nuova stirpe di vampiri. La salvezza di New York e forse dell'umanità intera riposa sulle spalle di Eph, Nora e Setrakian.


La caduta (2011) scritto con Guillermo del Toro


Dopo che a bordo di un Boeing 777 atterrato all'aeroporto di New York sono stati ritrovati dei cadaveri infettati da un misterioso virus letale, si scatena nella metropoli una terribile pandemia che si estende velocemente negli Stati Uniti mettendo in pericolo il mondo intero. A distanza di qualche settimana a New York regna il caos: le persone spariscono, i negozi vengono saccheggiati e l'esodo di massa dalla città sembra inarrestabile, mentre il sottosuolo brulica di creature assetate di sangue. È scoppiata la guerra tra vampiri del vecchio e del nuovo mondo per il controllo totale degli esseri umani, rendendo questi ultimi ancora più deboli e vulnerabili. Abraham Setrakian, l'anziano professore sopravvissuto allo scontro con il capo dei vampiri, il Padrone, nonostante le precarie condizioni di salute continua a guidare il piccolo gruppo di resistenza composto dagli scienziati Ephraim Goodweather - capo dell'Ente controllo e prevenzione malattie infettive, la cui ex moglie Kelly è entrata a far parte dello schieramento avversario e cerca di reclutare il figlio Zack - e Nora Martinez, oltre al disinfestatore Vasiliy Fet. Ma potrebbe essere troppo tardi. L'unica speranza di salvare l'umanità, ancora ignara del destino a cui sta andando incontro, consiste nell'uccidere il Padrone e il suo complice Eldritch Palmer, uno degli uomini più ricchi e potenti del mondo, disposto a tutto pur di ottenere l'immortalità.


Notte eterna (2011) scritto con Guillermo del Toro



Sono trascorsi due anni da quando il virus diffuso dai vampiri ha invaso il mondo, ormai sull'orlo della distruzione. Il Padrone, il potentissimo capo degli strigoi, dopo aver annientato qualunque forma di resistenza da parte degli umani, ha rinchiuso in vasti campi di prigionia i sopravvissuti e ne ha selezionati alcuni per la produzione di sangue o come schiavi per svolgere lavori di manovalanza. Persino l'ambiente viene modificato: una coltre di ceneri nucleari ricopre infatti il pianeta Terra. La resistenza è guidata da una banda improvvisata di combattenti liberi che, sebbene accomunati dall'unico scopo di scongiurare l'apocalisse, formano un gruppo alquanto disgregato: Ephraim Goodweather, capo dell'Ente controllo e prevenzione malattie infettive, è impegnato nella ricerca del figlio Zack, rapito dalla madre Kelly, cambiata in vampiro; la dottoressa Nora Martínez, una sua ex collega, è preoccupata per le sorti dell'anziana madre e sentimentalmente indecisa tra Ephraim e il disinfestatore russo Vasiliy Fet; il misterioso signor Quinlan, il vampiro bastardo, persegue invece un obiettivo tutto suo. Le creature del male sembrano avere vinto su tutti i fronti e lo strapotere del Padrone appare invincibile, ma anche lui ha un punto debole, sebbene siano in pochi a conoscerlo. Solo un uomo è in grado di approfittarne, ma ci si può fidare di lui?
 

Nessun commento:

Posta un commento