domenica 16 luglio 2017

L'uragano in un batter d'ali - Sara Tessa

Casa editrice: NEWTON COMPTON EDITORI
Anno di pubblicazione: 2014

Nr. pagine: 342

Prezzo di copertina: € 5,90


Voto personale:







"Quando torna a New York, dopo aver lasciato il Nevada, Sophie ha alle spalle una relazione fallita e tanta disillusione. Nella Grande Mela spera però di ricostruirsi una vita e di dare un taglio a certi rapporti che l'hanno segnata, ferita, umiliata. Ma l'incontro con l'affascinante e ricco Adam Scott, stimola come non mai la sensualità di Sophie, suscitando in lei emozioni contrastanti a cui vorrebbe opporsi. Perché Adam è un uomo ambiguo, riluttante a qualsiasi legame sentimentale e abituato a sfogare i suoi più estremi istinti sessuali cambiando donna in continuazione. E Sophie ne è certa: sarà l'ennesima storia sbagliata. Eppure la sua volontà si piega, fino a cedere di fronte ai tentativi di seduzione di Adam. E tra i due si scatena una passione folle e senza limiti, fatta di amabili tormenti, conflitti aperti, brusche separazioni, crudeli vendette e dolcissimi ricongiungimenti... Lentamente e con tenacia, come una luce che penetra il buio, Sophie invade la solitudine di Adam, rendendolo vulnerabile dopo tanto tempo, ma finalmente vivo. Perché solo un amore tanto potente può costringere anche il più disincantato e cinico degli uomini a superare i propri limiti..."

                       __________________


Sophie è una ragazza uscita da una serie di relazioni disastrose dove veniva umiliata e picchiata dai suoi fidanzati.
Dopo l'ennesima storia finita male , si rifugia a New York dal fratello Fred, per riprendersi e ricominciare una vita normale, da single, senza nessuna relazione.
Sophie aiuta il fratello nella sorveglianza notturna della sua autorimessa, il suo compito è quello di controllare l'andirivieni dei clienti nel parcheggio ed aiutarli nel caso qualcuno rimanga chiuso all'interno o abbia qualche problema con la propria auto.
E' così che Sophie conosce Adam Scott, un cliente che abita nel palazzo di fronte e che parcheggia la propria auto nell'autorimessa di Fred.
Adam Scott è un uomo misterioso, affascinante che ogni sera porta a casa una donna diversa per il suo divertimento.
Ha un passato tormentato e non vuole coinvolgimenti emotivi nelle sue relazioni, le quali non durano mai più di una notte.
Quando Adam e Sophie si incontrano, la ragazza è sfuggente e restia a farsi avvicinare, per cui in Adam si accende l'istinto del predatore.
Vuole averla a tutti i costi.
Una volta conquistata però, non riuscirà più a togliersela dalla mente.
Anche Sophie si innamora perdutamente ma la loro relazione, nonostante i vari tentativi, sembra non riuscire a stare in piedi.

                          __________________

Questo per me è uno dei libri più difficili da recensire.
In un primo momento mi sembrava di avere davanti la fotocopia di Cinquanta sfumature di Grigio, stesse parole, stesse scene, stessi comportamenti ed ero quasi intenzionata a chiudere il libro.
Ero davvero sul punto di farlo eppure mi sono imposta di finirlo.

Continuando la lettura ho capito come questo libro fosse molto più complicato di Cinquanta sfumature.
Disturbo psicologico dei protagonisti elevato all'ennesima potenza.
Mi viene spontaneo fare il confronto con Cinquanta Sfumature, dove Mr Grey anche nei momenti peggiori era sempre tenero e premuroso nei confronti di Ana. In questo romanzo invece il protagonista Adam Scott è una furia, pazzo e violento.
Alterna momenti di tenerezza con attimi inquietanti di rabbia incontrollata.
Ma la cosa che mi ha lasciata basita è il comportamento di Sophie; nonostante tutto quello che lui le fa , lei lo supplica di non lasciarla.
E' pronta ad accettare violenze fisiche e sessuali pur di stare con lui.
Ma non solo..
La loro relazione è fatta di continui tira e molla, lasciarsi e riprendersi.
In uno dei loro momento down , Sophie sembra ricominciare a stare bene e a riprendere in mano la sua vita quando però incontra Adam per strada.
Lui le rivela di averla pedinata per giorni interi senza mai tornare a casa, sapeva esattamente con chi era stata, dove e perché.
Io personalmente mi sarei spaventata e sarebbe stata la scusa per prendere definitivamente le distanze , se non addirittura di chiedere un provvedimento restrittivo nei suoi confronti.
La protagonista invece cosa fa?
Prova pena per lui, pensa che sia un atteggiamento molto romantico, lo considera come una prova d'amore, lo perdona e torna a vivere con lui.
La loro storia quindi continua ma con comportamenti sempre peggiori da parte di Adam, intendo con atteggiamenti che sarebbero da denuncia.
Alcune scene di questo romanzo sono davvero molto crude e violente e mi hanno davvero sconvolto.
Proprio per questo motivo avevo deciso che questo libro non era fatto per me.
Poi però mi sono trovata a leggere l'ultima pagina, ho guardato l'orologio ed era passata mezzanotte, avevo le occhiaie sotto gli occhi ed erano ore che stavo leggendo, quindi mi sono resa conto che probabilmente la scrittrice ha centrato il suo obiettivo.
E' per questo motivo che valutare "L'uragano in un batter d'ali" è stato difficile.
Non ho trovato niente di romantico in questo romanzo, non è originale, è folle e psicologicamente forte, ma è riuscito a catturarmi fino alla fine.

lunedì 10 luglio 2017

Un piccolo assaggio dalla Thailandia

Manca ormai un mese alle nostre vacanze in Thailandia e sono emozionatissima, non vedo l'ora di andarci!!
L'altra sera io e Davide, in occasione del nostro anniversario, abbiamo pensato di cucinare insieme due piatti della cucina thailandese, giusto per avvicinarci ancora di più con il pensiero al momento della partenza.
Mi sono messa quindi alla ricerca di alcune ricette da provare e ne ho trovate alcune molto interessanti, ma tra tutte abbiamo deciso di provare il SATAY DI POLLO e il PAD THAI.
Il sapore era squisito e ne siamo rimasti molto contenti.
Ovviamente ora siamo curiosi di provarli in Thailandia e vedere se ci siamo avvicinati almeno un po' al loro reale sapore.

SATAY DI POLLO (per 4 persone)


Difficoltà: FACILE
Tempo di preparazione: 10 MINUTI
Tempo di riposo: 2 ORE
Tempo di cottura: 10 MINUTI

Ingredienti:
500 gr di petto di pollo
1 cucchiaio di miele
4 cucchiai di salsa di soia
2 cucchiai di olio di semi
1 cucchiaino di curry
1 cucchiaino di zenzero
2 cucchiai di succo di lime
1 buccia grattugiata di lime
bastoncini per spiedini

Procedimento:
Per prima cosa tagliate il petto di pollo in striscioline di circa due centimetri.


In una bacinella mischiate il miele con la salsa di soia, l'olio di semi, il lime e la sua buccia grattugiata, curry e zenzero.


Immergete le striscioline di pollo nella salsina.


Ora riprendete le striscioline e infilatele una per una in un bastoncino di legno per spiedino.
Rimettete gli spiedini a marinare per circa due ore nella salsa , coprendo la bacinella con la pellicola trasparente.


Passate le due ore, grigliate i vostri spiedini irrorandoli con la salsa rimasta nella bacinella.


Noi abbiamo gustato questi fantastici spiedini di pollo come antipasto, accompagnati con la salsa thailandese agrodolce che trovate già pronta ormai in qualsiasi supermercato.



PAD THAI (per 4 persone)




Difficoltà: FACILE
Tempo di preparazione: 15 MINUTI
Tempo di cottura: 30 MINUTI

Ingredienti:
150 gr di noodles
200 gr di gamberi sgusciati
1 porro
1 cucchiaino di aglio in polvere
100 gr di tofu
3 cucchiai di olio di semi
brodo di pesce q.b.
1 cucchiaino di zucchero
100 gr di germogli di soia
1 cucchiaio di salsa di soia
2 uova
2 cucchiai di anacardi
erba cipollina q.b.

Procedimento:
Fate soffriggere in una grossa padella capiente il porro tritato con 3 cucchiai di olio di semi e 1 cucchiaino di aglio in polvere.


Aggiungere anche i gamberi sgusciati e il tofu tagliato a cubetti piccoli.


Dopo qualche minuto aggiungete anche l'erba cipollina  ( due cucchiaini circa) , i germogli di soia e un cucchiaio di salsa di soia.
Fate cuocere il tutto per circa 20 minuti, per evitare che si asciughi aggiungete ogni tanto un cucchiaio di brodo di pesce.


In un'altra pentola, una volta raggiunto il bollore, cuocete per circa quattro minuti i noodles in acqua salata, scolateli e aggiungeteli al condimento.

Spostate i noodles su un lato della padella e rompete nell'altro lato le due uova facendole strapazzare, una volta che si saranno cotte  mescolatele insieme ai noodles e al resto del condimento.

Fate saltare il tutto in padella per qualche minuto aggiungendo  un cucchiaino di zucchero e gli anacardi tritati.


lunedì 3 luglio 2017

Io sono il messaggero - Markus Zusak

Casa editrice: FRASSINELLI
Anno di pubblicazione: 2015

Nr. pagine: 404

Prezzo di copertina: € 17,90



Voto personale: ❤❤




L'esistenza di Ed Kennedy scorre tranquilla. Fino al giorno in cui diventa un eroe. Ed ha diciannove anni, una passione sfrenata per i libri, un lavoro da tassista piuttosto precario che gli permette di vivacchiare, e nessuna prospettiva per il futuro. Quando non legge, passa il tempo con gli amici giocando a carte davanti a un bicchiere di birra o porta a spasso il Portinaio, il suo cane, che beve troppo caffè e puzza anche quando è pulito. Con le donne non è particolarmente disinvolto, perché l'unica ragazza che gli interessi davvero è Audrey, la ragione per cui è rimasto in quel posto senza vie d'uscita. Capace di colpirlo al cuore con una frase: "Sei il mio migliore amico". Non serve una pallottola per uccidere un uomo, bastano le parole. Tutto sembra così tremendamente immutabile: finché il caso mette un rapinatore sulla sua strada, e Ed diventa l'eroe del giorno. Da quel momento, comincia a ricevere strani messaggi scritti su carte da gioco, ognuno dei quali lo guida verso nuove memorabili imprese. E mentre Ed diventa sempre più popolare, mentre nota una luce diversa negli occhi di Audrey e la gente lo saluta per strada, inizia a domandarsi: da dove arrivano i messaggi, chi è il messaggero?

___________________

Ed Kennedy è un ragazzo di diciannove anni che conduce una vita tranquilla, piatta, inutile.
Vive da solo in una "baracca" di lamiera, maleodorante e sporca come il cane che la divide con lui.
La madre, diversamente dagli altri figli, lo tratta in malo modo quasi come se lo odiasse e non sopportasse la sua vista.
Lavora come tassista per poter portare a casa quattro soldi per mantenersi e la sera gioca a carte (la sua passione) con i suoi amici Ritchie, Marv e Audrey, amici che come lui conducono una vita misera e non hanno voglia di fare nulla per cambiarla.
Un giorno però la sua vita cambia all'improvviso.
Ed e i suoi amici assistono ad una rapina in una banca e Ed ,sopraffatto da un momento di adrenalina, riesce a bloccare il rapinatore e a farlo arrestare dalla polizia, diventando per qualche giorno un eroe.
Da quel momento succede qualcosa di misterioso..
Qualcuno mette nella cassetta della sua posta una carta da gioco, un asso di quadri, e su questa carta ci sono degli indirizzi.
Chi ha mandato la carta? Di chi sono quelli indirizzi? Che cosa ne deve fare?
Ed ci pensa per qualche giorno e poi decide di andare a spiare a questi indirizzi le persone che ci vivono per cercare di capirci qualcosa.
Si trova davanti ad una vecchietta che vive sola, ad una donna con la sua bambina che vengono ripetutamente violentate dal marito ubriaco e ad una ragazza sola con la passione per la corsa che non riesce mai a vincere una gara.
Ed capisce: la carta è una missione da compiere..


Infatti dopo l'asso di quadri seguono gli altri che corrispondono a missioni sempre più difficili, fino all'ultima carta, quella più complicata e importante di tutte, l'asso di cuori.


 ____________________________________


Ho ricevuto questo romanzo in regalo da una collega di mia mamma che aveva bisogno di liberarsi di alcuni libri che aveva in casa.

Mi hanno incuriosito subito sia il titolo che la trama, entrambi molto misteriosi e originali.
All'inizio ho fatto fatica ad apprezzare i personaggi con la loro vita triste, povera e monotona e la lettura scorreva un po' lenta.
Successivamente però, da quando Ed inizia a cercare di portare a termine le sue missioni, il racconto si riscatta a pari passo con il mio apprezzamento al protagonista.
Ed non è più il ragazzo svogliato, indifferente a tutto, che si barcamena tra il lavoro e la casa, ma un giovane volenteroso, sensibile e coraggioso che cerca di aiutare persone che nella vita hanno problemi più grandi dei suoi.
Tra le varie persone che Ed incontra e conosce sul suo cammino mi ha intenerito tantissimo la storia di Milla, una vecchietta malata probabilmente di Alzheimer che vive la sua vecchiaia aspettando il marito Jimmy, morto in età giovane.
Ed si presenta alla sua porta per farle compagnia e la vecchietta è convinta di trovarsi davanti il suo Jimmy, l'amore della sua vita.
Ed non fa nulla per distoglierla dalla sua convinzione, si lascia chiamare Jimmy e passa spesso il suo tempo insieme a Milla, leggendole libri o solamente facendole compagnia, perché sa che questi semplici gesti in realtà sono molto importanti per l'anziana.
Ed ha sempre avuto del buono dentro di lui, nascosto nel suo animo, bastava solo che qualcuno lo risvegliasse dal suo torpore e che gli facesse provare la gioia si sentirsi vivo e utile al mondo.
Questo è lo scopo che si è posto il personaggio che sta dietro alle carte da gioco...
Ognuno di noi può diventare migliore.



lunedì 19 giugno 2017

L'autore della settimana: Silvia Avallone

SILVIA AVALLONE


Silvia Avallone (
Biella, 11 aprile 1984) è una scrittrice e poetessa italiana.

Dopo aver vissuto a
Biella e, per alcuni anni, anche a Piombino, si trasferisce definitivamente a Bologna, dove si laurea in Filosofia e si specializza in Lettere con una tesi su La Storia di Elsa Morante. I suoi tre romanzi sono ambientati in queste tre città.

Nel 2007 pubblica la raccolta di poesia Il libro dei vent’anni (Ed. della Meridiana), vincitrice del premio Alfonso Gatto sezione giovani. Sue poesie e racconti appaiono su “Granta”, “Nuovi Argomenti” e “Vanity Fair”.

Con il suo romanzo d’esordio
Acciaio (Rizzoli, 2010), ambientato a Piombino, vince il premio Campiello Opera Prima, il premio Flaiano, il premio Fregene, e si classifica seconda al premio Strega 2010. Il romanzo viene tradotto in 23 lingue e in Francia, con “D’Acier”, vince il Prix des lecteurs de L’Express 2011.

Da
Acciaio è tratto il film omonimo, per la regia di Stefano Mordini, con Michele Riondino e Vittoria Puccini, prodotto da Palomar. Sempre ad Acciaio è ispirata l'omonima canzone di Noemi che apre l'album "Made in London" del 2014. Nel 2015 la compagnia teatrale svizzera L'outil de la ressemblance ha portato in scena lo spettacolo D'acier, tratto dalla traduzione francese del romanzo.

Nel 2012, per gli “Inediti d’autore” del Corriere della Sera, esce il racconto La lince, che viene poi pubblicato in Francia nel 2012 dalle edizioni Liana Levi con il titolo Le lynx.

Il romanzo successivo è ambientato nel Biellese e s’intitola
Marina Bellezza (Rizzoli, 2013). È stato tradotto in Francia, Belgio, Germania, Austria, Svizzera, Olanda, Norvegia e in Svezia.

Nel 2014 fa parte della giuria di qualità della 64esima edizione del Festival di Sanremo, esaudendo il sogno della protagonista Marina Bellezza.

Il suo ultimo romanzo, Da dove la vita è perfetta, è uscito per Rizzoli il 30 marzo 2017. È ambientato a Bologna. Il titolo è un verso di una poesia giovanile de Il libro dei vent’anni, ed è dedicato alla figlia.

Collabora con il “
Corriere della Sera”.


________________


Le opere:


Il libro dei vent'anni (2007)




Il libro dei vent’anni è poesia pura, adolescenziale quanto si vuole, ma ebbro di sentori classici e decadenti. Nelle liriche di Silvia Avallone ritroviamo la poesia racconto del Pavese di Lavorare stanca, ma anche la musicalità pascoliana in un verso libero intriso di simbolismi.
Silvia Avallone racconta la sua provincia - rifugio, descrive gli operai di Piombino che saranno protagonisti del romanzo d’esordio, racconta gli struggimenti della giovinezza ed esprime il suo bisogno d’amore.
Tra tutte le liriche della brillante raccolta ho scelto quella dedicata agli operai di Piombino, per dimostrare come l’approccio di Silvia alle problematiche siderurgiche sia vissuto con grande empatia.
 



Acciaio (2010)





È difficili avere quattordici anni tra i casermoni di via Stalingrado a Piombino, tra le acciaierie che danno pane e disperazione a mezza città. Lo sanno bene Anna e Francesca, amiche inseparabili che tra quelle case popolari cercano di trovare la loro identità, la loro voce autentica. Attraverso gli occhi di due ragazzine che stanno crescendo, velocemente, duramente, insieme, Silvia Avallone racconta un’Italia operaia dimenticata, di folgorante attualità. Finalista al Premio Strega, vincitore del Campiello Opera Prima e del Premio Flaiano.

Marina Bellezza ( 2013)




Marina ha vent’anni e una bellezza assoluta. Il suo sogno è quello di lasciare la Valle Cervo, andare in città e diventare famosa. Andrea lavora part time in una biblioteca e desidera rilevare una vecchia cascina sulle alpi biellesi. Marina e Andrea si attraggono e respingono come magneti, insieme, sono la scintilla. Una storia d’amore e di formazione, la storia di un destino ancora tutto da scrivere.

Da dove la vita è perfetta (2017)


C’è un quartiere vicino alla città ma lontano dal centro, con molte strade e nessuna via d’uscita. C’è una ragazzina di nome Adele, che non si aspettava nulla dalla vita, e invece la vita le regala una decisione irreparabile. C’è Manuel, che per un pezzetto di mondo placcato oro è disposto a tutto ma sembra nato per perdere. Ci sono Dora e Fabio, che si amano quasi da sempre ma quel “quasi” è una frattura divaricata dal desiderio di un figlio. E poi c’è Zeno, che dei desideri ha già imparato a fare a meno, e ha solo diciassette anni. Questa è la loro storia, d’amore e di abbandono, di genitori visti dai figli, che poi è l’unico modo di guardarli. Un intreccio di attese, scelte e rinunce che si sfiorano e illuminano il senso più profondo dell’essere madri, padri e figli. Eternamente in lotta, eternamente in cerca di un luogo sicuro dove basta stare fermi per essere altrove.

venerdì 16 giugno 2017

The Originals. The rise - Julie Plec

Casa editrice: NEWTON COMPTON EDITORI
Anno di pubblicazione: 2016

Nr. pagine: 282

Prezzo di copertina: € 5,90


Voto personale: ❤❤❤❤




1722, Louisiana. I fratelli Klaus, Elijah e Rebekah Mikaelson sono appena sbarcati sulla costa di New Orleans per rivendicare la loro supremazia su quella zona. I tre ragazzi, infatti, sono giovani e bellissimi, eppure sono i vampiri più vecchi sulla faccia della Terra. E devono dividere la città con altre creature soprannaturali: le streghe e i lupi mannari. Appena arrivato a New Orleans, Klaus ha già posato i suoi occhi su Vivienne, l'unica donna che non può avere: è stata promessa a un licantropo per suggellare l'unione che riporterà la pace tra gli uomini lupo e le streghe. Ma Klaus vuole conquistarla a tutti i costi. Riusciranno i vampiri a placare la loro brama di potere? Oppure daranno vita alla guerra più sanguinosa che la città della Louisiana abbia mai visto?

___________________

A New Orleans si sta festeggiando il fidanzamento tra Vivienne Lescheres e Armand Navarro che aiuterà a riappacificare il popolo dei licantropi e quello delle streghe.
Duranti i festeggiamenti Klaus e Vivienne si incontrano per la prima volta e tra i due ragazzi scocca il colpo di fulmine.
Quello tra Vivienne e Armand è un matrimonio combinato e Klaus cerca in tutti i modi di convincere la ragazza a fuggire con lui, mettendo a rischio la pace tra licantropi e streghe.
Il piano dei vampiri è quello di inserirsi, approfittando della pace momentanea, in città e successivamente eliminare i licantropi e conquistare il potere.
Klaus, come sempre, rischia di anticipare le cose e di far saltare i piani.
C'è inoltre Rebekah che, fingendosi una damigella in pericolo, si è infiltrata in una delegazione di soldati dell'esercito francese con l'obiettivo di sedurre il capitano e soggiogarlo per poter avere un supporto per debellare gli uomini lupo.
Rebekah però rimane ammaliata dalla bellezza e dall'intelligenza del capitano e ben presto dimentica il suo vero obiettivo.
Ma forse il capitano non è così sprovveduto come sembra, infatti Rebekah scopre che anche Eric Moquet è a conoscenza dell'esistenza dei vampiri e degli altri esseri soprannaturali...
E se avesse capito tutto e lei fosse caduta in una trappola?
I due fratelli, come sempre, sono riusciti con poche mosse ad incasinare la situazione e toccherà quindi ad Elijah sistemare le cose.

___________________

Se siete appassionate delle serie tv "The Vampire Diaries" e "The Originals" allora siete sul post giusto.
Io lo sono, adoro queste serie televisive ed è proprio per questo motivo che sono corsa a comprare questo libro non appena ho scoperto della sua esistenza.
Pagina dopo pagina mi sono immaginata la storia descritta, avendo bene in mente i volti degli attori che impersonano Elijah, Klaus e Rebekah e questo mi ha permesso di sentirmi ancora più coinvolta nel racconto.
Ma non vi preoccupate, vi appassionerete in fretta anche se non avete mai sentito prima parlare della saga.

Mentre in tv siamo abituati a vedere i tre vampiri nella New Orleans dei giorni nostri, nel romanzo ci troviamo nel 1722 quando i protagonisti sembrano dimostrare ancora emozioni umane.
Probabilmente saranno le vicende descritte ad incattivire i loro caratteri e a farli diventare gli esseri intriganti e spietati che conosciamo dalla serie tv.
Basta leggere i due romanzi successivi per scoprirlo...

lunedì 12 giugno 2017

L'autore della settimana: Caroline Vermalle

CAROLINE VERMALLE



Caroline Vermalle (Piccardia, 1973) è figlia di un pilota di caccia e di una bibliofila. Appassionata di viaggi, cinema e avventura, ha studiato scienze cinematografiche e ha prodotto documentari per la Bbc a Londra. Nel 2007 è tornata in Francia e, dopo aver girato il mondo per quasi un anno insieme alla famiglia, si è stabilita a Vendée, di fronte all’oceano Atlantico, per dedicarsi interamente alla scrittura. I suoi romanzi sono stati tradotti con successo in Germania e in Spagna. Feltrinelli ha pubblicato La felicità delle piccole cose (2014), Due biglietti per la felicità (2015) e Due cuori a Parigi (2016).

___________________

Le opere:



La felicità delle piccole cose (2014)


Parigi. La neve cade dolcemente sulla città, ammantando di bianco la Tour Eiffel, Notre-Dame e il Panthéon, come in una cartolina. Un uomo passeggia lungo la Senna diretto verso casa, un elegante palazzo sull'Île Saint-Louis. È Frédéric Solis, avvocato di successo con la passione per i quadri impressionisti. Affascinante, ricco e talentuoso, Frédéric sembra avere tutto quello che si può desiderare dalla vita. Gli manca una famiglia, ma dopo essere stato abbandonato dal padre molti anni prima, ha preferito circondarsi di oggetti lussuosi e belle donne piuttosto che mettere ancora in gioco il suo cuore ferito. Fino a quando, un giorno, scopre di aver ricevuto una strana eredità, che consiste in una manciata di misteriosi biglietti e in un disegno che ha tutta l'aria di essere una mappa. Cosa nasconderanno quegli indizi? Convinto di essere sulle tracce di un quadro dimenticato di Monet, Frédéric decide di tentare di decifrare la mappa. Grazie all'aiuto della giovane e stralunata assistente Pétronille, inizia così un viaggio lungo i paesaggi innevati del Nord della Francia, tra i luoghi prediletti dai suoi amati impressionisti: Éragny, Vétheuil, il giardino di Monet, con una tappa d'obbligo al Musée d'Orsay. Di incontro in incontro, di sorpresa in sorpresa, torneranno a galla ricordi che Frédéric credeva di aver dimenticato, e un tesoro ben più prezioso di qualsiasi ricchezza.




Due biglietti per la felicità (2015)


In una fredda domenica invernale, mentre una tempesta di neve avvolge Villerude-sur-Mer, una piccola stazione balneare sulla costa atlantica della Francia, un uomo e una donna varcano la soglia del cinema Le Paradis. La domenica è giorno di cineforum e il vecchio proiettore scricchiolante mostra sullo schermo le immagini in bianco e nero di Jean Gabin. Ma Antoine è distratto. Qualcuno in sala ha catturato la sua attenzione: una donna minuta, dal profilo delicato e i lunghi capelli rossi, una figura che sembra riemergere direttamente dalla sua infanzia. Capace di far funzionare qualsiasi congegno tranne la propria vita, Antoine è un abile meccanico tuttofare, un timido che sogna di diventare un eroe. La donna, invece, è Rose, violoncellista di talento in fuga dalla notorietà. Mentre il cinema Le Paradis rischia la demolizione e il paese spera in un piccolo miracolo, Antoine e Rose saranno i protagonisti di una grande avventura, un'impresa epica che vede coinvolti un Jack Russell di nome Nobody, Bach, due bambini su una spiaggia bianca, una vecchia cassaforte e delle luci difettose che lampeggiano ogni volta che qualcuno si avvicina a ciò che più desidera...


Due cuori a Parigi (2016)


📖   PRESENTE NELLA MIA LIBRERIA
👍   RECENSIONE SUL BLOG: Due cuori a Parigi

"Avremo sempre Parigi," dice Humphrey Bogart a Ingrid Bergman in Casablanca. È il fascino della capitale francese, con il suo eterno romanticismo. Ma essere all'altezza del mito non è facile. È ciò che imparano, loro malgrado, Guillaume - guida turistica professionista e aspirante scrittore - e gli altri impiegati dell'agenzia di viaggi i love paris, sull'orlo del fallimento. Il motivo? La sindrome di Parigi, una sorta di depressione che colpisce i turisti stranieri quando si accorgono che la città che avevano tanto idealizzato non corrisponde alle loro aspettative. Parigi può essere un posto che fa paura e a volte i parigini sono davvero scostanti, nessuno lo sa meglio di Guillaume, che nella Ville Lumière ha visto i propri sogni spegnersi uno dopo l'altro. A salvarlo, solo un gruppo ristretto di amici, tra cui la ribelle ed eccentrica Edie. Quando la ragazza annuncia di volersi trasferire a New York, a Guillaume crolla il mondo addosso. Edie decide di tentare un'estrema mossa per salvare i love paris prima della partenza: convincere una celebre blogger giapponese che Parigi ha davvero un cuore magico e pulsante, mettendo in scena per lei una vera e propria Vie en rose. E per romanzare la realtà, quale complice migliore di Guillaume? Mentre l'impavido manipolo di amici trasforma la città in un teatro a cielo aperto, Guillaume scoprirà che, così come un vecchio amico può ancora sorprenderci, anche Parigi ha sempre qualche asso nella manica.

domenica 11 giugno 2017

Due cuori a Parigi - Caroline Vermalle

Casa editrice: FELTRINELLI
Anno di pubblicazione: 2016

Nr. pagine: 240

Prezzo di copertina: € 15,00


Voto personale: ❤❤






“Avremo sempre Parigi,” dice Humphrey Bogart a Ingrid Bergman in Casablanca. È il fascino della capitale francese, con il suo eterno romanticismo. Ma essere all’altezza del mito non è facile. È ciò che imparano, loro malgrado, Guillaume – guida turistica professionista e aspirante scrittore – e gli altri impiegati dell’agenzia di viaggi i love paris, sull’orlo del fallimento. Il motivo? La sindrome di Parigi, una sorta di depressione che colpisce i turisti stranieri quando si accorgono che la città che avevano tanto idealizzato non corrisponde alle loro aspettative. Parigi può essere un posto che fa paura e a volte i parigini sono davvero scostanti, nessuno lo sa meglio di Guillaume, che nella Ville Lumière ha visto i propri sogni spegnersi uno dopo l’altro. A salvarlo, solo un gruppo ristretto di amici, tra cui la ribelle ed eccentrica Edie.
Quando la ragazza annuncia di volersi trasferire a New York, a Guillaume crolla il mondo addosso. Perché in quel momento, dopo anni di innocente complicità, scopre di non poter vivere senza di lei, e non per questioni di amicizia. Ignara di tutto, Edie decide di tentare un’estrema mossa per salvare i love paris prima della partenza: convincere una celebre blogger giapponese che Parigi ha davvero un cuore magico e pulsante, mettendo in scena per lei una vera e propria Vie en rose. E per romanzare la realtà, quale complice migliore di Guillaume?
Mentre l’impavido manipolo di amici trasforma la città in un teatro a cielo aperto, Guillaume scoprirà che, così come un vecchio amico può ancora sorprenderci, anche Parigi ha sempre qualche asso nella manica. E tra catastrofi ed epifanie troverà infine ciò che tanti hanno solo sognato: il cuore di Parigi.

_________________




Guillaume Degénicour ha ormai compiuto 36 anni, è divorziato ma ancora ciecamente innamorato della sua ex moglie Juliette.
Lavora come guida turistica, insieme alla sua migliore amica Edie, per l'agenzia di viaggi "I love Paris" e nel tempo libero si dedica alla scrittura.
A seguito di un esaurimento nervoso Josiane, la proprietaria dell'agenzia per la quale lavorano, decide di chiudere.
Ormai la maggior parte dei turisti che arrivano a Parigi restano immancabilmente delusi constatando che non è la stessa città romantica che avevano idealizzato e questa "Sindrome di Parigi" sta portando a poco a poco l'agenzia al fallimento.
Anche Edie decide che è arrivato il momento di cambiare aria e di trasferirsi a New York, ma quando la proprietaria le propone di rilevare lei l'agenzia, Edie sceglie di dare a Parigi una seconda chance.

_______________

"I media rappresentano Parigi come un luogo accogliente e retrò, dove tutti sono belli, ricchi e innamorati, e donne eleganti nei loro abiti haute-couture passeggiano in una città profumata di Chanel N° 5"

Ho comprato questo libro perché la trama mi ha molto incuriosito.
Ho avuto il piacere di visitare Parigi qualche anno fa e conservo dei ricordi molto piacevoli.
Ho sempre pensato anche io a Parigi come una città romantica e per me lo è stata, probabilmente perché quando l'ho visitata stavo vivendo un periodo romantico e felice della mia vita.

Nel romanzo però viene descritta una Parigi in una situazione molto lontana dai film romantici: il clima crescente di tensione e paura dovuto al terrorismo e l'attentato a Charlie Hebdo.
Il turista che arriva a Parigi e si trova sotto la Tour Effeil ad ammirarla non si accorge dei tanti borseggiatori che si nascondono in mezzo alla folla.
Lontano delle vie dello shopping si trovano altre vie, dove i turisti non passano mai, dove ci sono senzatetto che dormono per strada e dove, soprattutto la sera, una persona da sola non si sente sicura a passare.
Nel romanzo viene sfatato il mito della città perfetta da set cinematografico, ma i nostri protagonisti cercheranno di ricrearla per fare colpo su un gruppo di turisti giapponesi.
Organizzano infatti un tour interamente studiato e ricco di stereotipi alla francese per ammaliare i loro clienti e fino ad un certo punto tutto sembra filare liscio...

Importante è anche il rapporto tra i due protagonisti, Edie e Guillaume, migliori amici da circa vent'anni che si renderanno conto di essere diventati qualcosa di più..
Uscire dalla Friend Zone però non è mai semplice...


lunedì 29 maggio 2017

L'autore della settimana: Mariangela Camocardi

MARIANGELA CAMOCARDI




Vive da sempre ad Intra, sposata, due figli e tre nipoti, si è avvicinata alla scrittura quando, nel 1983, una grave crisi industriale colpisce la provincia di Novara e lei, come tante altre operaie, perde il posto di lavoro. Decide così di realizzare il sogno che accarezza da lungo tempo: scrivere un libro e farlo pubblicare. Il “sogno nel cassetto” si avvera, e dal primo romanzo “Nina del tricolore”, che Arnoldo Mondadori Editore pubblica nel 1986, l'autrice ha dato alle stampe altre trenta opere sempre accolte con entusiasmo da un nutrito stuolo di lettrici appassionate dalle sue storie d'amore a sfondo storico.
Nel 2016 vince il "Premio alla carriera" nell'ambito della 2° edizione del Premio letterario Amarganta.

_______________

Le opere:

Nina del Tricolore (1986)




Dopo le cinque giornate di Milano, i fermenti patriottici preoccupano il governo austriaco, che per stroncare le attività sovversive ordina una spedizione punitiva contro Alvise Peschiera, un patriota che cospira per l’indipendenza italiana.
Dalla distruzione della famiglia si salva solo Nina, la sua giovanissima e fiera figlia, che accetta di sposare l’aristocratico Furio Altieri, un uomo ombroso e ben poco incline ai sentimentalismi,unicamente per sottrarsi all’arresto.
Da quel momento la vita di Nina sarà un interrotto correre verso le esperienze più drammatiche, al fianco di un marito di cui si è subito innamorata follemente. Furio, viceversa, sembra ignorarla del tutto, tanto da preferirle un’altra donna...


I pirati del lago (1992)



Nella Milano del 1400 dominata dai Visconti, una giovane donna cade vittima della crudele congiura ordita dal patrigno e dalla malvagia figlia di costui.
I due, che mirano a carpirle il patrimonio, riescono a fare imprigionare Cristiana accusandola di aver assassinato la propria madre, mentre in realtà sono loro i veri colpevoli dell’omicidio di Ippolita.
Imprigionata e condannata a morte, la ragazza approfitta del caos che si scatena tra i soldati della guarnigione alla notizia che il Duca di Milano è stato  ucciso, per evadere dalle segrete del castello.




Tempesta d'amore (1993)




La storia di una tempestosa passione tra l’incantevole Valentina e il nobile Luca Montalto.
Ambientata agli inizi dell’ottocento, sullo sfondo dolcissimo del Lago Maggiore e quello più aspro e sensuale del Regno delle due Sicilie, la vicenda si snoda di pari passo con i primi moti insurrezionali scoppiati dapprima a Napoli, e poi a Milano.
I due protagonisti verranno travolti dal vortice di una cospirazione messa in atto dalla perfida e altrettanto bellissima Violante, la quale,  oltre a essere all’insaputa di tutti una delatrice degli austriaci, vuole conquistare con l’inganno l’uomo che Valentina ama.




Un'adorabile bugiarda (1994)




Agli inizi dell’ottocento, durante l’occupazione napoleonica, si dipana la storia di Elisa Baroni, la deliziosa e avvenente protagonista dalle chiome tizianesche di questo avventuroso romanzo che si svolge tra le verdeggianti rive del Lago Maggiore e la bella Milano.
 Battagliera e sensuale, Elisa, da semplice cameriera di una locanda che sorge sulle alture dell’entroterra, diventerà una raffinata dama del bel mondo, a fianco di un aristocratico ufficiale francese, Giles de Ronsard, che per lei medita di lasciare Charlotte, la fidanzata di nobili origini cui è legato.
 Riuscirà questa Cenerentola a conquistare il suo principe?
  




Appuntamento al buio (1995)




Barbara, giovane sposa del barone Alviero Laurenzi, si trova coinvolta in due delitti avvenuti nel castello di cui è ospite durante il periodo del Carnevale.
Mentre nel cupo maniero posto tra i Sibillini regnano timore e inquietudine, l’intervento di un enigmatico e affascinante cavaliere mascherato complica una storia che diviene via via sempre più avvincente, punteggiata altresì da imprevisti e dallo sconvolgente incontro di Barbara con uno sconosciuto, complici le indistinte ombre della serra…
Personaggi misteriosi si muovono sulla scena di una vicenda densa di avvenimenti e ricca di colpi di scena che sfociano in un finale assolutamente inimmaginabile.



L'angelo della notte (1997)




Le parole del notaio sono chiare: dopo la morte del vecchio Antelmi, alle figlie restano solo debiti e miseria, a meno che…
A meno che una di loro non si sacrifichi accettando un matrimonio d’interesse con un uomo che viene giudicato una canaglia.
Fulco Ridolfi è tuttavia anche ricco come un nababbo e attraente quanto basta da sedurre qualunque donna senza fatica. Sarebbe inoltre disposto, indifferentemente, a sposare l’una o l’altra delle sorelle.
Tale presupposto appare ben poco galante a Maddalena, la maggiore delle due Antelmi.
Lo reputa anzi un vero affronto al suo orgoglio e rifiuta d’acchito di diventare la moglie di un cosi grossolano zoticone.





Sogni di vetro (1998)







Vito Giordani non ha dubbi in proposito, il giorno in cui si trova di fronte quella ragazzina misera e orgogliosa che pretende di aspettare un figlio da lui: costei non può essere altro che una scaltra mentitrice.
Una bugiarda che evidentemente ignora che egli non può generare alcun erede, e quindi  non può trattarsi che di uno spregevole tentativo di ricatto.
Ma subito dopo che Virginia ha preso congedo e se n’è andata, l’uomo stranamente non si sente più così sicuro che lei sia un’imbrogliona e che stia davvero tentando di raggirarlo…
E se invece fosse stata sincera? E’ esattamente a quel punto che le cose cominciano a precipitare, e in un susseguirsi di eventi imprevedibili Vito scoprirà che invisibili catene lo avvincono a Virginia…


Il prezzo del peccato (1998)


La brutalità degli uomini li aveva separati, ma uno strano scherzo del fato li fa di nuovo incontrare.
Fosca Ripamonti non riesce a capacitarsi di essere stata salvata dall’assalto dei briganti dall’ultima persona al mondo in cui si sarebbe aspettata di imbattersi ancora.
Si tratta di Diego Gallerani, l’uomo di cui era innamorata e che anni prima aveva abbandonato senza neppure un laconico addio quando il padre l’aveva costretta a sposare un altro pretendente.
Un destino crudele e beffardo la riconduce però suo malgrado dal rude capitano di ventura.
Una volta si amavano, ma troppo tempo è passato e troppi malintesi si sono frapposti tra loro...


I fuochi di maggio (1999)


Arrunte non conosceva il nome dell’adorabile fanciulla con cui ha trascorso una notte di sogno, ma è certo di poterla ritrovare.
E Juna, a sua volta, ignora che l’aitante guerriero celtico incontrato nella magica notte di Beltane è lo sposo destinato all’odiosa Frema, la sua sorellastra.
Per settimane aveva atteso ansiosamente quella festa, ma quando infine le danze erano iniziate la sua delusione era stata grande e le sue aspirazioni di felicità si erano infrante come una bolla di sapone.
Eppure l’indovina Bituit le aveva assicurato che il suo destino si sarebbe compiuto e che l’uomo della sua vita sarebbe apparso sul suo cammino prima che i fuochi sacri si fossero tramutati in cenere…


Luna di primavera (1999)


Isabella aveva smesso di credere all’amore, dopo essere stata delusa dall’uomo che amava, tanto da decidere di prendere il velo e farsi suora.
Ma si sbagliava, e se ne rende conto quanto, per tutta una serie di imprevedibili circostanze, è costretta a lasciare momentaneamente il convento per trasferirsi in casa della bellissima cugina Nives.
Lì incontra il marito di lei, il giovane industriale Riziero Manfredi, che non l’accoglie esattamente con cordialità.
Il fatto è che lui, credendo di aver trovato in Nives la donna della sua vita, è a sua volta amaramente consapevole di essere stato beffato dalla sua scaltra consorte.
Lei intrattiene infatti da tempo una relazione extraconiugale con uno squattrinato poeta, Guido, un giovanotto disapprovato dal padre della donna, un facoltoso banchiere milanese...


Il colore dei sogni (2000)


Brunella Alberici ha pagato a caro prezzo il matrimonio con Arrigo, l’aristocratico giovanotto che l’ha voluta a ogni costo in moglie.
La famiglia di lui la considera soltanto una furba arrampicatrice sociale e l’ostracismo di cui la fa oggetto è tale da emarginarla. Il cugino del marito, l’altezzoso visconte Melco, la respinge perfino nel momento del bisogno.
Poi improvvisamente qualcosa cambia nei cuori di Melco e Brunella, e nonostante entrambi si oppongano al germogliare di un sentimento che né l’uno né l’altra possono corrispondere, in loro fa breccia una passione più forte della rispettiva volontà di soffocarla.
Ma è un sogno senza speranza e ne sono consci, anche perché ci sono persone disposte a tutto pur di impedire che esso si avveri.  Insomma, Tutto li divideva. Tranne l’amore…
 


Il sapore dell'inganno (2000)


Eliana, rimasta vedova, deve lasciare la propria casa per sfuggire alle brame del cognato Alfonso, che pur di obbligarla a sottostare alla sua volontà minaccia di portarle via Amadiana, l’amatissima figlioletta della giovane donna.
Alfonso Zimbelli è anche l’erede del patrimonio del defunto marito di lei, e dato che l’unico testamento è quello esibito dall’uomo, Eliana si ritrova del tutto priva di mezzi e non sa come potrà sbarcare il lunario.
Ma un’inaspettata e provvidenziale offerta di lavoro le giunge a quel punto da un agiato proprietario terriero, Ferruccio Santarsieri, e accetta. Quale rifugio migliore dell’ospitale residenza del vecchio gentiluomo potrebbe trovare, infatti? Ferruccio è malato e bisognoso di assistenza, e l’accoglie a braccia aperte.


Matrimonio per procura (2001)


Quando Corinna si sposa per procura con Rodolfo Ludovisi, uno sconosciuto vedovo scelto dal padre che risiede nell’estremo nord dell’Italia, la sua infelicità è indescrivibile. Per raggiungere il neo marito è obbligata a lasciare il paese natio, ubicato nell’entroterra marchigiano, e a viaggiare per giorni. L’incontro con il consorte e gli inizi del loro rapporto coniugale non sono dei più incoraggianti: lui si atteggia a despota e la casa appare trasandata. La dimora ospita inoltre strani personaggi legati per parentela al cupo Rodolfo: una cugina un po’ svampita che si dichiara innamorata di quest’ultimo, un cugino che va e viene a suo comodo, una zia che sembra una strega…


Sposami ancora (2001)


Ermanno, ufficiale italiano nell’esercito napoleonico, è prigioniero dei guerriglieri spagnoli.
Costoro pretendono un grosso riscatto in cambio della sua libertà, e l’unica che potrebbe pagarlo, anche se a prezzo del proprio benessere, è Francesca, la bella moglie che egli ha ripudiato divorziando da lei.
Francesca non esita, e pur di salvare la vita dell’ex marito che sa ferito gravemente, accetta di  sacrificarsi.
Quello che le viene però riconsegnato non è che l’ombra dell’uomo atletico e coraggioso di un tempo: piagato nel corpo e vinto nello spirito a causa della prolungata, terribile prigionia, Ermanno è ormai ridotto a una larva che rischia di soccombere da un momento all’altro alle torture che gli sono state inflitte...
 


Ostaggi del destino (2002)


La baronessa Lorena Serrandrei sta per sposare il ricco Manlio Ravasi. Si tratta di un matrimonio di convenienza fortemente voluto dalla sua famiglia, nobile ma spiantata.
Lorena non ne è affatto innamorata ma si è piegata alla volontà dei genitori, non potendo fare altrimenti.
La sera stessa nella quale viene annunciato il fidanzamento, il destino  le fa però incontrare Bruzio Castaldi, uomo dallo sguardo magnetico che suscita nella giovane donna un'attrazione immediata e sentimenti del tutto inaspettati.
Nell'esplodere di reazioni e stati d'animo assolutamente incontrollabili, Lorena viene travolta da reazioni emotive che non riesce a dominare, rischiando di perdere tutto per qualcuno di cui non sa quasi nulla, e che a sua insaputa ha uno scopo segreto...


Una ragazza intraprendente (2003)


Vivilla è poco più di una bambina quando, in una burrascosa notte di primavera, riesce a stento a sottrarsi al  turpe tentativo di violenza messo in atto dal patrigno.
Terrorizzata fugge dalla sua casa di campagna e, senza accorgersene, dato che è sconvolta,  sconfina nella proprietà del conte Filippo Aliprandi.

Ed è proprio il nobile, uscito di buonora come di consueto per recarsi a caccia, a trovare la poverina, che nel frattempo è crollata esanime tra le fradice felci della brughiera. Il conte la porta al “Castellaccio”, l’imponente magione della famiglia Aliprandi.
Tra gli eleganti arredi della patrizia dimora Vivilla conosce Raniero, il nipote prediletto di Filippo, e benché entrambi non siano che adolescenti, lei fin da subito dona il suo cuore al bruno, simpatico ragazzo...


Il destino di un amore (2004)


Nella Lombardia del XVII secolo, Lanna, la nipote di monsignor Ulderici, scampa miracolosamente a un incidente di carrozza provocato dal suo tutore.
Viene salvata dal nobile Raul che la conduce nella residenza di Nicolò, un ricco signore la cui figlia è fidanzata con lo stesso Raul.
Lanna ha perso la memoria a causa del violento trauma subito. E mentre la convalescenza si protrae, la sua bellezza attira inevitabilmente l’attenzione di molti uomini, anche quella di Raul, che ne è affascinato.
La moglie e la figlia di Nicolò, tuttavia, hanno intenzione di fare di tutto per allontanare quella pericolosa rivale dalla loro casa...



Lo scorpione d'oro (2004)


Clementina ne ha l’assoluta certezza: dietro lo sguardo ammaliatore di David Lattanzi si nasconde in realtà il  ladro di bambini di cui è sulle tracce da settimane.
Decisa a fargli confessare che è responsabile del rapimento del nipotino, il figlio della sorella scomparso da qualche tempo, nonché a strappargli di bocca il luogo dove lo tiene segregato, la giovane donna non esita a servirsi dell’arma della seduzione per raggiungere i propri scopi.
Anche perché dubita che in tale covo vi siano rinchiusi i fanciulli che quel criminale sotto mentite spoglie rivende a impresari teatrali senza scrupoli. Clementina è pronta a tutto per la sua causa, anche a estrarre una pistola e a puntargliela dritto al cuore, se sarà necessario.
Ma non sa che l’uomo che sta minacciando non è colui che cerca, bensì quello che cambierà la sua vita….
   


Il cuore e la maschera (2005)


Il giorno delle nozze la bella Melissa Baraldi viene rapita in chiesa da alcuni sconosciuti.
Il mancato sposo e gli stessi invitati presenti alla cerimonia assistono costernati alla scena, senza poter far nulla per impedirlo La giovane, costretta a seguire chi l'ha strappata alla famiglia, si rende poi conto con sgomento di rappresentare uno strumento di vendetta, per Brando Guarneri.
Ma scopre anche che quest'ultimo non è affatto la canaglia che aveva immaginato, bensì un autentico gentiluomo.
Sarà proprio Brando, infatti, a svelarle segreti insospettabili, ma le insegnerà soprattutto cos'è il vero amore.
Peccato che Aimone Oldrati, il fidanzato che Melissa era in procinto di sposare, non intenda rinunciare a lei a nessun costo...


Oltre la soglia dei sogni (2005)


Dopo aver abbandonato sull’altare il barone suggeri per fuggire con il conte Luca Montalto, di cui è perdutamente innamorata, la bellissima Valentina Santacroce vive giorni di travolgente passione.
L’amore ha finalmente trionfato sulle avversità e sui nemici, e ormai sembra che a Luca e Valentina non resti che convolare a nozze.
Ma qualcuno cospira ancora nell’ombra per impedire che il loro sogno possa diventare realtà, e i due non immaginano di dover affrontare nuovi intrighi.



La signora del lago (2006)


Fingendosi un istruttrice, Enrichetta Donati accede all'aristocratica dimora del conte Montefuschi. Enrichetta però ha un piano segreto: vendicare la sorella, sedotta dal cinico libertino Almerico, erede del gentiluomo.
I progetti della giovane donna sono però ostacolati dall'intervento del fantasma di Arabella, che si aggira tra le antiche mura, e dalle insidie di Teodora, l'altera contessa.
Ma un'indisiderata attrazione per Almerico sconvolege il suo cuore: potrà Enrichetta davvero ignorarla?


Dimmi di sì (2007)


Gemma è convinta che il destino sia un bizzarro burattinaio, che troppo spesso si diverte malignamente a manovrare il cuore di tutti noi.
Non sta forse scombinando la sua vita e quella di Nardo, l’aitante, ma anche sfuggente, gentiluomo di cui si è invaghita la baronessa Bessler.
Come può Gemma provare sentimenti tanto forti proprio per l’innamorato della sua più cara amica? Sentimenti che Nardo sembra ricambiare...



Una seconda occasione (2008)


Il giorno prima delle nozze, Perla, figlia del visconte Baldari, annulla senza spiegazioni il matrimonio con il ricco banchiere Riario Ardizzoni.
Lo scandalo è tale da indurre la famiglia di Perla ad allontanarla, e lo scalpore aumenta alla notizia che la nave su cui si è imbarcato Riario è colata a picco.
Dopo oltre un anno, la giovane è ancora tormentata dal senso di colpa.
Così, quando crede di riconoscere il vecchio fidanzato tra le maschere del Carnevale di Venezia, Perla è decisa a non sprecare questa nuova occasione...


Il talismano della dea (2009)


📖   PRESENTE NELLA MIA LIBRERIA

Joaquin de Fuentes regala a Cora Lovati, la fanciulla di cui è innamorato, un potente amuleto ricevuto in dono da una donna condannata al rogo per stregoneria. Joaquin sa che Cora non potrà mai essere sua perché è già sposata con un altro, e la felicità gli appare irraggiungibile.
Ma quando la passione diventa incontrollabile, i due giovani decidono di salpare insieme per il Nuovo Mondo, perché solo la fuga consentirebbe loro di rendere possibile l'impossibile...
Duecento anni dopo Drake, discendente di Joaquin, si presenta alla porta di Berenice, pronipote di Cora, deciso a farsi restituire il leggendario anello.


Ciribalà (2010)


Succedono cose fantastiche sulla Terra, ma un luogo dove tutto è più magico, anche i suoi abitanti, è Cribalà. Chi è riuscito a dare una sbirciatina oltre il bosco Chenonsivede, che è proprio vicino a lago Chenonesiste, sostiene di aver visto fate e gnomi, elfi e folletti,  streghe e... e anche i Noisiamoqui.
Chi sono mai costoro, vi chiederete? Leggendo questa favola scoprirete che nel Regno di Fiaba non ci sono solo le Creature Fatate, ma anche degli strani personaggi giunti da molto, molto lontano. 
Quello che si nasconde, il perfido essere che cospira nell'ombra, sta cercando proprio loro e anche  qualcosa di prezioso che Gelsomina e i suoi amici di Ciribalà difenderanno a ogni costo, indimenticabili protagonisti di  un'avventura straordinaria che vi farà fare matte risate...  



La vita che ho sognato (2011)


Alina e Nick sono molto innamorati una dell'altro e stanno per coronare il loro sogno d'amore con il matrimonio.
Ma, alla vigilia delle nozze, viene alla luce uno sconvolgente segreto di famiglia che li travolge con l'impatto di un terremoto.
Da quel momento la situazione precipita e dal passato, come in un invisibile susseguirsi di scatole cinesi, emergono fantasmi che nessuno dei due è preparato ad affrontare..


Chi voglio sei tu (2011)


Abigail Davini è prossima alle nozze con il nobile e spiantato Falco Bini Aldrovandi. L'unione è stata voluta dalle famiglie e se per lei rappresenta il coronamento di un sogno, per lui è solo una formalità.
Siamo negli anni Bella Epoque. Nei Cafè Chantant furoreggiano le sciantose e, come i gentiluomini del suo tempo,  Falco frequenta il Venus, rinomato Cafè Chantant di Stresa. Ha perso la testa per Malya, nome d'arte di una misteriosa danzatrice che suscita l'entusiasmo del pubblico maschile.
E' lontano dal supporre che l'elusiva vedette che ammira durante ogni sua esibizione, e Abigail, sono in realtà la stessa donna....



Insegnami a sognare (2012)


Siamo a Stresa, nel 1897.
Clelia è una giovane donna forte e indipendente con un doloroso passato alle spalle.
L’incontro in circostanze drammatiche con l’affascinante Pietro e l’amore per le luci e i colori del cafè chantant Venus le regaleranno di nuovo il coraggio di sognare.
Attraverso gli occhi innocenti e incantati di Clelia, in Insegnami a sognare filtra e rivive l'incanto di un'epoca che è stata e rimane una parentesi indimenticabile della nostra storia.
Grazie a Mariangela Camocardi e a Emma Books, il ricavato delle vendite di "Insegnami a sognare" sarà devoluto all'associazione Doppia Difesa, per aiutare le donne vittime di violenza.

Il mio amore sei tu (2013)


La sensuale Jo-Jo dai capelli di fiamma, sciantosa del Venus, ha rimpianto mille volte di aver respinto Gualnerto, l'uomo che ama.
E quando lui ritorna da un lungo viaggio sull'orient express, Jo-Jo sfodera la sua abilità di seduttrice per riaverlo.
Tuttavia lui non sembra cedere, per nulla disposto a perdonarla per aver rifiutato la sua proposta di matrimonio. Inoltre, acccanto a lui c'è una bella e misteriosa dama russa, Tatiana, che afferma di essere la sua fidanzata.
All'incertezza del presente, Jo-Jo vedrà anche aggiungersi un'inattesa minaccia riemersa dal passato, ulteriore complicazione nei suoi tentativi di far breccia nel cuore di Gualberto...


Un segreto tra noi (2013)


Regno Lombardo-Veneto, 1848 -
Il mistero che aleggia sulla fine della sorella Loretta induce Emma Savoldi a presentarsi alla villa del cognato, il Visconte Alexander Lippi Monzani.
Con il pretesto di volersi occupare del nipotino Markus, a cui la lega un sincero affetto, la volitiva Emma ottiene di poter rimanere a Villa Allegra.
Il suo scopo, infatti, è indagare sul visconte, uomo dai modi bruschi e dal ruvido fascino, per scoprire se è in qualche modo coinvolto nella scomparsa di Loretta.
Un turbine di scintille si sprigiona da subito tra loro, generato dai reciproci sospetti e da risentimenti di vecchia data, ma anche da un'attrazione irresistibile che nessuno dei due è preparato ad affrontare.
E mentre la tensione sale e i segreti si infittiscono, diventa sempre più difficile per Emma e Alex soffocare la passione...
Una nuova, avvincente storia in cui intrighi e sentimenti si intrecciano in un imprevedibile susseguirsi di colpi di scena, firmata da una delle autrici italiane di romanzi storici più acclamate.


Un angelo per me (2013)


Bella, affascinante, un tempo cover girl di successo, Lisa Angeli è da sempre innamorata di Damiano, e sogna di sposarlo… finché nella sua vita entra Andrea Ruffini, ricco sciupafemmine che non prende nulla sul serio, neppure l'amore. Mentre cerca di conquistare il primo e scoraggiare il secondo, le cose d'improvviso si complicano per un evento inatteso che mette in gioco i destini di tutti. Ma la vita ha i suoi sistemi per rimettere le cose a posto…


E poi arrivi tu... (2014)


Zara è cresciuta in un istituto per trovatelli, ma ha saputo trasformarsi in una donna attraente e sicura di sé.
Eppure, l’amore sembra sfuggirle.
Dopo averla illusa, Denis, l’uomo di cui si era innamorata, le ha preferito un’altra. E mentre l’orgoglio ferito le impone di non cercarlo più, il cuore la esorta a non arrendersi, a non disperare di poter trovare un giorno qualcuno che la ami davvero. Così, quando un imprevisto susseguirsi di eventi la costringe a confrontarsi con un passato rimasto oscuro, Zara vede improvvisamente schiudersi un futuro a cui non era preparata.
Chi è e da dove arriva Hayden, l’elusivo gentleman che nei momenti più impensati lei si ritrovi intorno? Qualcosa di inaspettato e inimmaginabile si sta
 profilando, ma nessuno all’infuori del destino può sapere cosa sia…



Se perdo te (2014)


La vita mette a dura prova Lisa Angeli, incastrata da un'accusa infamante che le viene mossa da una delle modelle dell'agenzia di moda in cui lavorava. In suo soccorso arriva lui, Andrea. Chi ha detto che gli sciupafemmine non hanno un cuore?

Lisa è ai ferri corti con Andrea: rifiuta il ruolo di oziosa first lady al suo fianco e vuole continuare a lavorare nel campo della moda. Lui è assolutamente contrario. Sono a Barcellona quando esplode l'ennesimo litigio e lei decide impulsivamente di lasciarlo per tornare in Italia. A Milano da alcuni giorni sta suscitando scalpore la notizia che qualcuno ha sparato a Damiano Ferreri, ex socio in affari di Lisa, di cui lei è stata innamorata. Il tentato omicidio del fotografo fa affiorare risvolti scabrosi sul mondo del fashion style. Alcune modelle dell'agenzia gestita in società da Lisa e Damiano sono coinvolte in un giro di escort di lusso e una di loro l'accusa addirittura di essere stata lei a gestire i rapporti con i clienti. Lisa viene arrestata: le prove a suo carico sono schiaccianti. A quel punto Andrea, benché ancora furioso per la fuga di lei, parte in suo soccorso, del tutto convinto che Lisa sia innocente.



Incantesimo a Parigi (2015)


La frizzante Parigi ottocentesca fa da superbo sfondo alla passione che, da un giorno all'altro, divampa tra Nicky, il proprietario del Café des Artistes, e l'incantevole Elise. Un amore travolgente, quello del giovane, che sembra ricambiato. Ma nulla in realtà è come appare ai suoi occhi, e mentre il desiderio diventa incalzante e incontrollabile, Nicky è assolutamente impreparato alla verità che in modo del tutto inatteso emerge sul conto di lei...

Un sogno all'improvviso (2015)


Denis Goffredi si prepara alle nozze ormai imminenti con Carlotta ma, invece di esserne felice, prova uno strano distacco. Eppure è la donna della sua vita… l’ha sempre voluta come moglie e per amor suo ha lasciato Zara, l’incantevole sciantosa con cui ha avuto una breve relazione. Quando, durante l’addio al celibato che si tiene al Venus, una donna misteriosa gli punta addosso una pistola, Denis si rende conto di rimpiangere ancora Zara, e di come le scelte impulsive comportino un prezzo altissimo. Purtroppo, però, non si può tornare indietro. Poi, d’improvviso, avviene qualcosa di impensabile e Denis si accorgerà che la vita può cambiare in un minuto, e che nessuno è in grado di prevedere quando scocca quel minuto…


Il mio primo ballo (2016)



Una storia romantica che ci trasporta negli anni di fine ottocento, e che racconta di due giovani donne in conflitto tra loro, mentre si sta organizzando un ballo delle debuttanti in onore delle regina Margherita, e l’accendersi di amori che accentueranno l'antagonismo del loro rapporto.
Fa da sontuosa cornice la bellissima Stresa della Belle Epoque, già ricercato centro di villeggiatura, con le atmosfere di un secolo che si prepara a cedere il passo a un nuovo tempo del tutto diverso, ma ancora estremamente frizzante. La modernità ormai incombe, riservando alle future generazioni un’evoluzione sociale rivoluzionaria e irreversibile.