domenica 16 luglio 2017

L'uragano in un batter d'ali - Sara Tessa

Casa editrice: NEWTON COMPTON EDITORI
Anno di pubblicazione: 2014

Nr. pagine: 342

Prezzo di copertina: € 5,90


Voto personale:







"Quando torna a New York, dopo aver lasciato il Nevada, Sophie ha alle spalle una relazione fallita e tanta disillusione. Nella Grande Mela spera però di ricostruirsi una vita e di dare un taglio a certi rapporti che l'hanno segnata, ferita, umiliata. Ma l'incontro con l'affascinante e ricco Adam Scott, stimola come non mai la sensualità di Sophie, suscitando in lei emozioni contrastanti a cui vorrebbe opporsi. Perché Adam è un uomo ambiguo, riluttante a qualsiasi legame sentimentale e abituato a sfogare i suoi più estremi istinti sessuali cambiando donna in continuazione. E Sophie ne è certa: sarà l'ennesima storia sbagliata. Eppure la sua volontà si piega, fino a cedere di fronte ai tentativi di seduzione di Adam. E tra i due si scatena una passione folle e senza limiti, fatta di amabili tormenti, conflitti aperti, brusche separazioni, crudeli vendette e dolcissimi ricongiungimenti... Lentamente e con tenacia, come una luce che penetra il buio, Sophie invade la solitudine di Adam, rendendolo vulnerabile dopo tanto tempo, ma finalmente vivo. Perché solo un amore tanto potente può costringere anche il più disincantato e cinico degli uomini a superare i propri limiti..."

                       __________________


Sophie è una ragazza uscita da una serie di relazioni disastrose dove veniva umiliata e picchiata dai suoi fidanzati.
Dopo l'ennesima storia finita male , si rifugia a New York dal fratello Fred, per riprendersi e ricominciare una vita normale, da single, senza nessuna relazione.
Sophie aiuta il fratello nella sorveglianza notturna della sua autorimessa, il suo compito è quello di controllare l'andirivieni dei clienti nel parcheggio ed aiutarli nel caso qualcuno rimanga chiuso all'interno o abbia qualche problema con la propria auto.
E' così che Sophie conosce Adam Scott, un cliente che abita nel palazzo di fronte e che parcheggia la propria auto nell'autorimessa di Fred.
Adam Scott è un uomo misterioso, affascinante che ogni sera porta a casa una donna diversa per il suo divertimento.
Ha un passato tormentato e non vuole coinvolgimenti emotivi nelle sue relazioni, le quali non durano mai più di una notte.
Quando Adam e Sophie si incontrano, la ragazza è sfuggente e restia a farsi avvicinare, per cui in Adam si accende l'istinto del predatore.
Vuole averla a tutti i costi.
Una volta conquistata però, non riuscirà più a togliersela dalla mente.
Anche Sophie si innamora perdutamente ma la loro relazione, nonostante i vari tentativi, sembra non riuscire a stare in piedi.

                          __________________

Questo per me è uno dei libri più difficili da recensire.
In un primo momento mi sembrava di avere davanti la fotocopia di Cinquanta sfumature di Grigio, stesse parole, stesse scene, stessi comportamenti ed ero quasi intenzionata a chiudere il libro.
Ero davvero sul punto di farlo eppure mi sono imposta di finirlo.

Continuando la lettura ho capito come questo libro fosse molto più complicato di Cinquanta sfumature.
Disturbo psicologico dei protagonisti elevato all'ennesima potenza.
Mi viene spontaneo fare il confronto con Cinquanta Sfumature, dove Mr Grey anche nei momenti peggiori era sempre tenero e premuroso nei confronti di Ana. In questo romanzo invece il protagonista Adam Scott è una furia, pazzo e violento.
Alterna momenti di tenerezza con attimi inquietanti di rabbia incontrollata.
Ma la cosa che mi ha lasciata basita è il comportamento di Sophie; nonostante tutto quello che lui le fa , lei lo supplica di non lasciarla.
E' pronta ad accettare violenze fisiche e sessuali pur di stare con lui.
Ma non solo..
La loro relazione è fatta di continui tira e molla, lasciarsi e riprendersi.
In uno dei loro momento down , Sophie sembra ricominciare a stare bene e a riprendere in mano la sua vita quando però incontra Adam per strada.
Lui le rivela di averla pedinata per giorni interi senza mai tornare a casa, sapeva esattamente con chi era stata, dove e perché.
Io personalmente mi sarei spaventata e sarebbe stata la scusa per prendere definitivamente le distanze , se non addirittura di chiedere un provvedimento restrittivo nei suoi confronti.
La protagonista invece cosa fa?
Prova pena per lui, pensa che sia un atteggiamento molto romantico, lo considera come una prova d'amore, lo perdona e torna a vivere con lui.
La loro storia quindi continua ma con comportamenti sempre peggiori da parte di Adam, intendo con atteggiamenti che sarebbero da denuncia.
Alcune scene di questo romanzo sono davvero molto crude e violente e mi hanno davvero sconvolto.
Proprio per questo motivo avevo deciso che questo libro non era fatto per me.
Poi però mi sono trovata a leggere l'ultima pagina, ho guardato l'orologio ed era passata mezzanotte, avevo le occhiaie sotto gli occhi ed erano ore che stavo leggendo, quindi mi sono resa conto che probabilmente la scrittrice ha centrato il suo obiettivo.
E' per questo motivo che valutare "L'uragano in un batter d'ali" è stato difficile.
Non ho trovato niente di romantico in questo romanzo, non è originale, è folle e psicologicamente forte, ma è riuscito a catturarmi fino alla fine.

Nessun commento:

Posta un commento